Le creme solari vengono di solito utilizzate dalle persone che recandosi nei luoghi di villeggiatura, come il mare ma anche la montagna, si proteggono solo in questo periodo di ferie. È buona abitudine invece sperimentare ed appurare che le creme solari ci possono essere di grande aiuto durante tutto l’anno.
Vediamo insieme almeno 7 motivi per cui è necessario usare la protezione:

  1. Anti invecchiamento
    Le creme solari, ricche di principi attivi nutrienti e usate già durante l’inverno, rallentano l’invecchiamento della pelle che può verificarsi durante l’anno a causa dello smog o di sbalzi di temperatura. Creando una patina protettiva non fanno accelerare la comparsa di rughe.
  1. Protezione dai raggi ultravioletti
    Il secondo motivo è proprio la protezione dai raggi solari; anche in una giornata nuvolosa, dove il sole appare pressoché assente, in realtà il raggio riesce ugualmente a raggiungerci ed ad attaccare la nostra pelle, quindi l’utilizzo della protezione solare in dosi minori, è di ottimo soccorso. Un’altra zona delicata da proteggere, sono le labbra che sono esposte tutto il giorno: la protezione solare ci garantisce maggiore copertura, rispetto al burro cacao, soprattutto per prevenire la comparsa di herpes e per difenderci dalle fastidiose screpolature.
  1. Funzione riparatrice
    Il terzo motivo è la funzione riparatrice di cui la pelle ha bisogno tutti i giorni; l’apporto di aminoacidi aiuta il giusto rinnovamento, riparando la pelle, rendendola voluminosa ed elastica, anche se soggetta a numerosi fattori esterni presenti nell’aria. Aggiungiamo l’azione idratante, che accompagnata ad un massaggio delicato ma continuo, elimina o attenua le linee di disidratazione che si formano con i raggi ultravioletti, andando a equilibrare il film idrolipidico.
  1. Azione rinnovatrice
    Se nella crema solare è contenuto l’acido glicolico e l’orizanolo, allora svolge anche un’utilissima azione di rinnovamento, rallentando rafforzando il processo delle macchie cutanee, nutrendo e rafforzando le cellule, che altrimenti subiscono l’usura da parte degli agenti esterni, presenti nell’ambiente.
  1. Utile per i bambini
    La pelle dei bambini è molto più delicata della nostra e nelle giornate primaverili, dove è più probabile stare in un parco giochi o con gli amici a giocare all’aria aperta, giunge utilissima, la sua protezione solare, soprattutto nelle zone del viso.
  1. Abbronzatura graduale
    A chiunque piace abbronzarsi e magari anche velocemente; invece l’azione della protezione solare consente il giusto apporto dei raggi ultravioletti, permettendoci di prendere colore gradualmente, e impedendo alle cellule di subire un’eccessiva aggressione con conseguenti scottature.
  1. Abbronzatura permanente
    La protezione solare consente di far perdurare più a lungo l’abbronzatura, grazie ad alcuni contenuti all’interno dei prodotti, come i principi della carota; essi infatti aiutano le cellule a rinnovarsi, consentendo alla pelle di reagire positivamente, lasciando il colore intatto in superficie; ciò non avviene con le scottature, dove la cute presenta un eccessivo arrossamento con il conseguente ed immediato processo di screpolatura, portando via con sè anche il colore dorato dell’abbronzatura.

 

(fonte: PIANETA DONNA)